Assisi: Carlo Acutis. Le celebrazioni per la traslazione nel santuario della Spogliazione

Carlo Acutis
Foto: www.carloacutis.com
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il corpo del giovane Carlo Acutis è stato riesumato dal cimitero di Assisi dove è stato sepolto in questi anni per essere preparato in vista della traslazione nel santuario della Spogliazione

Fitto il programma delle celebrazioni. Venerdì 5 aprile, alle 17, il corteo con la salma partirà dalla Basilica inferiore di San Francesco per arrivare nella cattedrale di San Rufino dove sarà celebrata la Messa solenne con i vescovi umbri. A presiederla, il presidente della Conferenza episcopale umbra monsignor Renato Boccardo. Alle 21, ci sarà una veglia di preghiera a cura della Pastorale giovanile diocesana e regionale, presieduta da monsignor Paolo Martinelli, vescovo ausiliare di Milano.

Sabato 6 aprile, alle 16, il corteo dalla cattedrale di San Rufino giungerà al Santuario della Spoliazione per la tumulazione del corpo che avverrà subito dopo la Messa celebrata dal vescovo di Assisi, monsignor Domenico Sorrentino.

Domenica 7 aprile alle 11, è in programma la Messa nel santuario della Spoliazione presieduta dal cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana.

Grande partecipazione domenica scorsa nella Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi per la presentazione “Originali, non fotocopie”, il libro su Carlo Acutis e Francesco di Assisi. A parlarne con l’autore, il vescovo di Assisi Monsignor Domenico Sorrentino, il direttore della Sala Stampa, padre Enzo Fortunato, il segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana, Monsignor Stefano Russo, e il caporedattore del Tg1, Piero Damosso.

“Il libro su Carlo Acutis – ha dichiarato padre Enzo Fortunato in un comunicato stampa ufficiale– è una bella fotografia della santità francescana messa in relazione con quella contemporanea. Carlo Acutis è un giovane dei nostri tempi, ma con una marcia in più. E questa marcia è Dio”. Il libro è edito da Edizioni Francescane Italiane.

Oltre alla presentazione del libro su Carlo Acutis, è stato mostrato un breve estratto del documentario ‘Segni’, prodotto sotto l’egida del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede da Officina della Comunicazione e Vatican Media, che hanno partecipato alla presentazione.

Si tratta di un racconto ispirato dall’esperienza di Carlo Acutis, morto nel 2006 a soli 15 anni per una leucemia fulminante, che viveva uno speciale rapporto quotidiano con l’Eucarestia e che aveva progettato una mostra sui miracoli Eucaristici a partire dai casi avvenuti in Polonia, Argentina e Italia.

 

 

Ti potrebbe interessare