Benedetto XV: il Papa della pace ma non solo

100 anni fa moriva il Pontefice che definì la Grande Guerra "inutile strage". Nelle prossime settimane ricorderemo con cadenza settimanale la vita e il pontificato di Giacomo Della Chiesa

Papa Benedetto XV
Foto: pubblico dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Giacomo Della Chiesa – futuro Papa Benedetto XV – nasce a Genova da nobile famiglia il 21 ottobre 1854.

A 21 anni, nel 1875, consegue la laurea in giurisprudenza e successivamente si trasferisce a Roma per intraprendere gli studi per diventare sacerdote. Riceve l’ordinazione presbiterale il 21 dicembre 1878.

Entra a far parte dell’Accademia pontificia dei Nobili ecclesiastici e terminati gli studi viene annoverato nel servizio diplomatico vaticano. Nel 1883 è in servizio a Madrid come segretario del Nunzio Mariano Rampolla del Tindaro, che successivamente diventerà Cardinale Segretario di Stato con Papa Leone XIII.

Rientrato in Vaticano per lavorare in Segreteria di Stato, diventa anche docente presso l’Accademia pontificia dei Nobili ecclesiastici.

Il 22 dicembre 1907 Papa Pio X lo consacra personalmente Arcivescovo e lo invia a guidare l’Arcidiocesi di Bologna, succedendo al defunto Cardinale Domenico Svampa.

Il 25 maggio 1914 – oltre sei anni dopo la nomina ad Arcivescovo di Bologna -  lo stesso Pio X lo crea Cardinale di Santa Romana Chiesa, del titolo dei Santi Quattro Coronati.

Alla morte di Pio X i Cardinali riuniti in conclave nella Cappella Sistina lo eleggono Papa il 3 settembre 1914. Inizia il ministero di Vescovo di Roma il 6 settembre successivo con il mondo scaraventato da poche settimane nell’incubo della Prima Guerra Mondiale.

Viene eletto Pontefice piuttosto giovane: ha 59 anni, ne compirà 60 il mese successivo.

Il suo pontificato è pertanto segnato dalla guerra e dall’anelito papale della ricerca della pace. Incessanti in tal senso sono i suoi ripetuti appelli.

Nel corso del suo pontificato Benedetto XV presiede 5 concistori assegnando 32 porpore, tra le quali quella riservata ad Achille Ratti Arcivescovo di Milano e suo successore sulla Cattedra di San Pietro. In meno di 8 anni di regno scriverà 11 encicliche.

Muore a 67 anni per una broncopolmonite il 22 gennaio 1922.

Nel corso delle prossime settimane – in occasione del centesimo anniversario della sua morte che cade oggi – Acistampa approfondirà aspetti, fatti e curiosità della vita e del pontificato di Papa Benedetto XV.

Ti potrebbe interessare