Bibione: il programma della “Seconda Perdonanza”

La Porta della Misericordia
Foto: Wikipedia
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Bibione è stata scelta nel 2016 come chiesa giubilare nell'anno della Misericordia e la sua Porta Santa rimane segno tangibile. Quest'anno sarà nuovamente aperta dal 2 agosto in occasione dell'inaugurazione della “Seconda Perdonanza bibionese”.

A presiedere la celebrazione dell'apertura della Porta Santa sarà il Cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, accompagnato dal coro parrocchiale assieme al gruppo di trombe dell'associazione musicale “San Paolino di Aquileia”.

In tutto il periodo della “Perdonanza bibionese”, in programma dal 2 al 16 agosto, ai fedeli di tutto il mondo sarà concessa l'indulgenza plenaria con la remissione di tutti i peccati. Per l'occasione, inoltre, sono stati programmati, oltre alle celebrazioni eucaristiche e ai momenti di preghiera, diverse opportunità di testimonianza e dialogo.

Mercoledì 8 è fissato l’appuntamento con la IV edizione del Premio Luigi Padovese, a favore dei cristiani in terre difficili, che quest’anno andrà a Ibrahim Isaac Sidark, Patriarca dei cattolici copti di Alessandria d’Egitto. Il giorno successivo, invece, si terrà la Notte Bianca con il passaggio sotto la Porta Santa, la proposta di lectio divina con adorazione eucaristica e la disponibilità di confessarsi. A presiedere la celebrazione sarà monsignor Fabio Fabene, sottosegretario del Sinodo dei Giovani. Ospite della serata di lunedì 13, invece, sarà padre Alejandro Solalinde, sacerdote che lotta da anni contro i narcos in Messico, rischiando quotidianamente la vita.

In occasione dell’Assunta, patrona di Bibione, mercoledì 15 alle 21 si terrà la messa presieduta da monsignor Giuseppe Pellegrini, vescovo di Concordia-Pordenone, cui seguirà la processione fino al mare che si concluderà con uno spettacolo pirotecnico sulla spiaggia.

Ti potrebbe interessare