Cardiologia e preghiera ad Assisi nell'agenda di settembre di Papa Francesco

Papa Francesco
Foto: CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Si sta mettendo a punto la agenda di Papa Francesco per le prossime settimane. Due gli appuntamenti tra agosto e settembre che si aggiungono a quelli già pubblicati. Il 31 agosto Francesco si reca alla Fiera di Roma per un discorso ai cardiologi di tutto il mondo riuniti in nell’ Esc Congress 2016, che quest’anno ha scelto per la prima volta l’Italia e Roma come sede, presenti 35 mila medici  cardiologi provenienti da 144 Nazioni.

Mercoledi’ 31 agosto, alle ore 12.15, il Papa Bergoglio dalla passerella sopraelevata che collega i padiglioni centrali della Fiera di Roma rivolgera’ le sue parole ai cardiologi.

“Un avvenimento che mi emoziona  nel profondo - commenta Pietro Piccinetti, amministratore unico  di Fiera Roma.

A settembre il Papa poi tornerà ad Assisi, dopo la visita del 4 agosto per l’ Anno della Misericordia, Francesco il 20 settembre sarà nella città per il vertice interreligioso per la pace  organizzato dalla comunità di Sant’Egidio in collaborazione con le famiglie francescane, la diocesi di Assisi e la Ceu.

Il custode del Sacro  convento di Assisi, padre Mauro Gambetti  lo ha annunciato confermando che ci sarà anche il presidente  della Repubblica Sergio Mattarella. Presenti all’incontro anche il rettore dell’università islamica di al-Azhar,  il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo e il primate anglicano Justin Welby. L’incontro internazionale e interreligioso per la pace organizzato come ogni anno dalla comunità di Sant’Egidio, a trent’anni dallo storico vertice voluto da Giovanni Paolo II torna quest’anno ad Assisi. 

Il presidente della Comunità di Sant’Egidio, Marco Impagliazzo, ha  parlato di "un incontro necessario" soprattutto oggi. “Sarà- ha detto Impagliazzo- un convergere di altissime personalità religiose e  istituzionali: per manifestare a tutti che le religioni non sono indifferenti a questo grido che sale dai popoli, per prendere le  distanze dai predicatori di odio, lavorando a favore  dell’integrazione che è la chiave per difendere le nostre società dalla violenza".

Il 4 settembre il Papa canonizzerà Madre Teresa di Calcutta nell’ambito del giubileo del volontariato e il 30 partirà per il viaggio in Georgia e Azerbaijan.

Ti potrebbe interessare