Colonia: il Cardinale Woelki resta Arcivescovo ma si prende alcuni mesi di pausa

Al termine della visita apostolica Papa Francesco conferma il porporato alla guida dell'Arcidiocesi di Colonia

Il Cardinale Woelki
Foto: Arcidiocesi di Colonia - CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il Cardinale Rainer Maria Woelki rimane Arcivescovo di Colonia. Lo ha deciso il Papa, concedendo al porporato alcuni mesi di pausa e riflessione, che durerà fino al prossimo 1° marzo. L’Arcidiocesi tedesca sarà temporaneamente guidata dal Vescovo ausiliare Rolf Steinhäuser. La notizia è stata diffusa dalla Nunziatura Apostolica a Berlino.

Ad inizio estate era stata disposta una visita apostolica all’Arcidiocesi – guidata dal Cardinale Arborelius, Vescovo di Stoccolma – per far luce su presunti casi di abuso insabbiati dal Cardinale Woelki. Accusa smentita dai risultati dell’indagine e dalla conseguente decisione del Pontefice di mantenere in carica l’Arcivescovo di Colonia.

Il Cardinale Woelki, 65 anni, è Arcivescovo di Colonia dal 2014, quando è succeduto al Cardinale Meisner. In precedenza era stato Arcivescovo di Berlino e Vescovo ausiliare di Colonia.

“Il Santo Padre conta sul Cardinale Woelki, riconosce la sua fedeltà alla Santa Sede e la sua sollecitudine per l'unità della Chiesa", afferma la lettera pubblicata dalla Nunziatura.

"Sto percorrendo questa strada con il chiaro messaggio del Santo Padre che abbiamo fornito informazioni serie e complete e non abbiamo insabbiato nulla. Vorrei chiedervi di pregare per l'Arcidiocesi e per me nelle prossime settimane. Vi prometto anche la mia fervente preghiera", ha detto il Cardinale Woelki – cosi come riportato dal sito dell’Arcidiocesi - una volta appresa la decisione del Papa.

Ti potrebbe interessare