Conoscere Albino Luciani, Papa Giovanni Paolo I per prepararsi alla beatificazione

Un corso on line per sapere davvero chi era il "Papa del sorriso"

Il corso su Giovanni Paolo I
Foto: pd
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 4 settembre prossimo Papa Giovanni Paolo I, al secolo Albino Luciani sarà dichiarato beato.  Ma quanti lo conoscono davvero? Il Papa del sorriso, il Papa dei 33 giorni e poi ?

Per aiutare i giovani e non solo a conoscere meglio il nuovo beato  c’è anche un corso on line :“Albino Luciani, Papa Giovanni Paolo I, figlio di emigranti bellunesi”: è questo il titolo di un corso interattivo costituito da 10 lezioni gratuite della durata di circa mezz’ora l’una e che sono già fruibili on-line dalla piattaforma www.accademiabm.it.

Il progetto, è realizzato dalla Fondazione Papa Luciani di Canale d’Agordo Onlus (www.musal.it) con la collaborazione dell’Associazione Bellunesi nel Mondo (www.bellunesinelmondo.it) e con il contributo della Regione Veneto (www.regione.veneto.it).

Attraverso alcune opere di approfondimento e studio, immagini di repertorio, alcune anche inedite, tratte dagli archivi del centro studi della Fondazione e dagli allestimenti del Museo e della Casa natale di Papa Luciani, oggi visitabili a Canale d'Agordo, il corso si propone di avvicinare le persone alle origini di Papa Luciani, ai suoi maestri, alla sua famiglia, al suo percorso di crescita, per meglio comprendere le radici del suo essere e le tappe significative che hanno attraversato la sua vita. 

L’obiettivo è quello di far conoscere la figura di Albino Luciani, che oltre ad esser stato un grande Papa, è stato prima di tutto un grande uomo, un esempio e una figura importante della storia dell'epoca, per la sua terra natia, per il bellunese e per tutto il mondo intero, che ancora oggi lo ama e ricorda con affetto. Infatti, nonostante la sua vita si sia interrotta bruscamente dopo soli 33 giorni di pontificato, Albino Luciani è rimasto nei cuori di tanti fedeli e non, di tutto il mondo.

Il direttore della Fondazione Papa Luciani, Loris Serafini, si dice soddisfatto del lavoro svolto in questi mesi e della continua collaborazione con Marco Crepaz ed i colleghi dell’Associazione Bellunesi nel Mondo, che con i loro canali mediatici, radiofonici e multimediali, promuoveranno le lezioni. Anche la Regione Veneto farà la sua parte: “L’appoggio delle istituzioni - sostiene Serafini - soprattutto in questo importante cammino verso la beatificazione di Luciani è per noi fondamentale”. 

Ti potrebbe interessare