Coronavirus, anche i vescovi polacchi si uniscono alla preghiera per l' Italia

Una lettera dell' arcivescovo Stanisław Gądecki a tutti gli italiani

L' Arcivescovo Stanisław Gądecki
Foto: Conferenza Episcopale polacca
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

In questo momento difficile, vorrei assicurare ai fedeli e ai pastori della Chiesa in Italia la vicinanza spirituale, la solidarietà e la preghiera della Chiesa che è in Polonia - ha sottolineato il presidente della Conferenza Episcopale Polacca l’arcivescovo Stanisław Gądecki nella sua lettera agli italiani. Allo stesso tempo, ha chiesto ai fedeli polacchi di unirsi alla preghiera di stasera per la cessazione dell’epidemia di coronavirus in questo paese più colpito dall’epidemia.

Il Presidente dell’Episcopato ha invitato tutti i polacchi ad abbracciare tutti gli italiani con la preghiera del rosario alle 20.30 di stasera. Prima, alle 20, si celebrerà Santa la Messa davanti all’Immagine Miracolosa della Madonna di Jasna Góra per tutti gli italiani colpiti dall’epidemia.

“Chiediamo con fiducia l’intercessione dei Santi Vescovi di Roma Giovanni XXIII, San Paolo VI e San Giovanni Paolo II” - ha scritto l’arcivescovo Gądecki in una lettera ai fedeli e ai pastori in Italia facendo riferimento all’iniziativa dei vescovi italiani “Preghiera per l’Italia colpita dall’epidemia”.

Ti potrebbe interessare