Coronavirus, ancora positivo un dipendente che era già in isolamento

Un test effettuato prima del rientro al lavoro

Città del Vaticano
Foto: Aci Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Ancora un aggiornamento sui casi di positività al coronavirus in Vaticano: "Nella mattina di oggi - si legge nella dichiarazione del direttore della sala Stampa Matteo Bruni- è giunta una ulteriore conferma di positività al Covid-19 tra i dipendenti della Santa Sede.

Si tratta di una persona che presentava sintomi dalla prima metà di marzo e per questo si trovava in isolamento fiduciario a casa. Prima di fare rientro a lavoro, in via precauzionale, il dipendente è stato sottoposto a test ed è risultato positivo alla malattia. Si trova ora, nuovamente, in quarantena presso il proprio domicilio".

Non un nuovo caso dunque ma la stessa persona che sembrerebbe asintomatica ma positiva. 

Ti potrebbe interessare