Coronavirus, la Cei invita tutti gli italiani a recitare il Rosario il 19 marzo

Simbolicamente uniti alla stessa ora: alle 21 di giovedì 19 marzo, festa di San Giuseppe

Una corona del Rosario
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

"In questo momento di emergenza sanitaria, la Chiesa italiana promuove un momento di preghiera per tutto il Paese, invitando ogni famiglia, ogni fedele, ogni comunità religiosa a recitare in casa i Misteri della luce del Rosario, simbolicamente uniti alla stessa ora: alle 21 di giovedì 19 marzo, festa di San Giuseppe". Lo chiede la Conferenza Episcopale Italiana, attraverso una nota. Alle finestre - suggeriscono i vescovi - si propone di esporre un piccolo drappo bianco o una candela accesa.

Nel frattempo la stessa Cei ha messo on line il sito https://chiciseparera.chiesacattolica.it, un ambiente digitale che raccoglie e rilancia le buone prassi messe in atto dalle diocesi italiane, offre contributi di riflessione e approfondimento, condivide notizie e materiale pastorale. Si tratta di una iniziativa - spiega la Conferenza Episcopale - volta a "testimoniare l’impegno della Chiesa che vive in Italia nel continuare a tessere i fili delle nostre comunità. La convinzione che ci guida è che le criticità, lo smarrimento, la paura non possano spezzare il filo della fede, ma annodarlo ancora di più in speranza e carità".

Ti potrebbe interessare