Coronavirus, la Santa Sede pronta a ridurre gli affitti ai commercianti

Per affrontare la situazione di sofferenza economica legata alle misure di tutela contro la diffusione del covid-19

Via della Conciliazione, i primi due palazzi sono patrimonio della Santa Sede
Foto: Wikipedia
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Anche la Santa Sede affronta le conseguenze economiche del Covid-19 e decide di venire incontro ai commercianti che in questo periodo hanno introiti diminuiti.

L’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica (APSA) e la Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, titolari della gestione degli immobili della Santa Sede, hanno comunica che “sono disponibili ad accogliere richieste di riduzione temporanea dei canoni di locazione commerciale.

La decisione è stata presa in considerazione delle situazioni di particolare sofferenza economica che si trovano ad affrontare i conduttori, in conseguenza dei provvedimenti emanati dalle Autorità italiane per arginare la diffusione del Covid-19”.

Ti potrebbe interessare