E' morto Charlie, la preghiera del Papa

Papa Francesco
Foto: Stephen Driscoll CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Affido al Padre il piccolo Charlie e prego per i genitori e le persone che gli hanno voluto bene”. Con questo tweet Papa Francesco ieri sera ha ricordato il piccolo Charlie Gard, il bimbo di nemmeno un anno morto in Inghilterra dopo aver combattuto contro una malattia egentica degenerativa. Il decesso del piccolo è avvenuto in un centro specializzato di Londra, dove sono state spente le macchine che lo tenevano in vita.

Sulla vicenda è intervenuto - contattato dalla Radio Vaticana - anche Monsignor Vincenzo Paglia, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita. Il Signore - ha detto l’Arcivescovo "non stacca la spina. Dobbiamo promuovere  una cultura dell’accompagnamento dicendo tre grandi no: all'eutanasia, all'abbandono e all'accanimento terapeutico  e grandi sì all'accompagnamento, al progresso della scienza e  alla terapia del dolore".  

Ti potrebbe interessare