Eletti i nuovi Presidenti delle Conferenze Episcopali di Spagna e Germania

Sono il Cardinale Juan Josè Omella e Monsignor Georg Bätzing

Il Cardinale Juan Josè Omella, Arcivescovo di Barcellona e Presidente della Conferenza Episcopale Spagnola
Foto: Daniel Ibáñez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il Cardinale Juan Josè Omella, Arcivescovo di Barcellona, è il nuovo Presidente della Conferenza Episcopale Spagnola. Ad eleggerlo i vescovi iberici riuniti in Assemblea Generale. Succede al Cardinale Ricardo Blazquez Perez, Arcivescovo di Valladolid. Il Cardinale Carlos Osoro Sierra, Arcivescovo di Madrid, è stato eletto Vicepresidente. 

Nato il 21 aprile 1946, è stato ordinato sacerdote nel 1970. Nel 1996 Papa Giovanni Paolo II lo nomina Vescovo ausiliare di Saragozza. Nel 1999 diviene Vescovo di Barbastro-Monzòn e dal 2001 anche Amministratore Apostolico di Huesca e di Jaca. Dal 2004 al 2015 è Vescovo di Calahorra y La Calzada-Logroño.

Nel 2015 Papa Francesco lo sceglie quale successore del Cardinale Sistach come Arcivescovo metropolita di Barcellona. Nel concistoro del 2017 viene creato cardinale di Santa Romana Chiesa, del titolo di Santa Croce in Gerusalemme.

Per la prima volta nella storia della Conferenza Episcopale iberica sarà un Arcivescovo di Barcellona a guidare i vescovi spagnoli. La scelta è avvenuta nel pieno delle tensioni che durano ormai da mesi per l'indipendenza della Catalogna.

Recentemente il Cardinale Omella ha partecipato al meeting sul Mediterraneo promosso dalla CEI a Bari, concedendo una intervista ad Aci Stampa.

Contemporaneamente in Germania, a Magonza, i Vescovi tedeschi - anch’essi in Assemblea generale - hanno eletto il Vescovo di Limburg Monsignor Georg Bätzing nuovo Presidente della Conferenza Episcopale Tedesca. Succede al Cardinale Reinard Marx, Arcivescovo di Monaco e Frisinga.

58 anni, sacerdote dal 1987, è stato nominato Vescovo di Limburg da Papa Francesco nel luglio 2016. In seno alla Conferenza episcopale è stato presidente della Sotto-commissione per il Dialogo Interreligioso.

Ti potrebbe interessare