Estonia, l'ultima tappa del viaggio del Papa nel Baltico

La Presidente estone Kersti Kaljulaid
Foto: © Vabariigi Presidendi Kantselei
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L'Estonia è l'ultima tappa del viaggio apostolico di Papa Francesco nel Baltico. E - come Lituania e Lettonia - l'Estonia ha riconquistato l'indipendenza dopo il crollo dell'Unione Sovietica nel 1991.

Repubblica parlamentare, l'Estonia è guidata - come la Lituania - da una donna: la signora Kersti Kaljulaid, Presidente dal 2016.

La minoranza etnica maggiormente rappresentata è quella russa, con circa il 27% della popolazione.

Sul fronte religioso invece l'Estonia è una delle nazioni con il più alto tasso di ateismo e agnosticismo. Su un totale di circa 1 milione e 300mila abitanti, i non credenti sarebbero circa il 75%. I cattolici sono una assoluta minoranza: si contano circa 5000 persone. 150.000 circa invece sono i luterani.

La struttura della Chiesa cattolica estone si compone della Amministrazione apostolica di Estonia, affidata dal 2005 al vescovo francese Philippe Jean-Charles Jourdan.

Estonia e Santa Sede intrattengono le relazioni diplomatiche dal 1991. Il Nunzio Apostolico è l'Arcivescovo spagnolo Pedro López Quintana, che ricopre anche l'incarico di "ambasciatore" del Papa in Lettonia e Lituania.

Ti potrebbe interessare