I Vescovi di Taiwan dal Papa per la visita ad limina

L'Arcivescovo di Taipei John Hung Shan-chuan
Foto: YouTube
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ la volta dei Vescovi della Conferenza Episcopale di Taiwan ad essere a Roma per la visita ad limina con l’udienza da Papa Francesco.

La questione Taiwan è molto delicata. La Santa Sede infatti è uno dei pochi Stati che riconosce l’isola come governo legittimo ed indipendente: la Repubblica Popolare Cinese invece ritiene Taiwan un’isola ribelle e il riconoscimento da parte di Roma è uno dei motivi per i quali Pechino non ha rapporti diplomatici con la Santa Sede. 

Ciò nonostante la Santa Sede non ha più a Taiwan un vero e proprio nunzio apostolico ma da oltre 40 anni solo un incaricato d’affari. 

Su una popolazione di circa 20 milioni di persone, i cattolici a Taiwan sono circa mezzo milione. 

La Chiesa Cattolica locale è suddivisa in una Arcidiocesi - la capitale Taipei - e 6 Diocesi suffraganee.

Attualmente il Presidente della Conferenza Episcopale è Monsignor  John Hung Shan-chuan, Arcivescovo di Taipei. 

La Chiesa Cattolica è impegnata sull’isola anche sul fronte culturale e dell’educazione grazie alla Università Cattolica Fu Jen. 

Ti potrebbe interessare