Il Papa benedice le campane "La voce dei non nati". "La vita è sacra e inviolabile"

Le campane “La Voce dei non Nati” benedette da Papa Francesco

Papa Francesco benedice la campana la "Voce dei Non Nati"
Foto: Credit: Fundacja Życiu Tak
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

"Saluto cordialmente i pellegrini polacchi. Su richiesta della fondazione polacca Sì alla vita, oggi ho benedetto le campane che portano il nome: La voce dei non nati. Sono destinate all’Ecuador e all’Ucraina". Sono queste le parole di Papa Francesco durante i saluti in lingua polacca nell'Udienza Generale di oggi. Il Papa, poco prima dell'inizio dell'Udienza del Mercoledì, ha benedetto le campane "dei non nati".

L’iniziativa di impiegare una campana per richiamare l’attenzione del mondo sulla sorte di tanti bambini, che ancora nel grembo delle proprie mamme rischiano la vita, è stata ideata dalla Fondazione “Sì alla Vita” dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria.

Sulla campana dei pro lifer polacchi sono incise le parole del beato Jerzy Popiełuszko, "La vita di un bambino inizia sotto il cuore della madre", assieme al messaggio esplicito del Quinto Comandamento dato da Dio a Mosè "Non uccidere".

"Per queste nazioni e per tutti siano segno di impegno in favore della difesa della vita umana dal concepimento fino alla morte naturale. Che il loro suono annunci al mondo il “Vangelo della vita”, desti le coscienze degli uomini e il ricordo dei non nati. Affido alla vostra preghiera ogni bambino concepito, la cui vita è sacra e inviolabile. Vi benedico di cuore", conclude il Papa nei saluti ai polacchi.

Ti potrebbe interessare