Papa Francesco è a Ginevra: inizia il 23/mo viaggio del pontificato

La partenza del Papa
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco è giunto a Ginevra, in Svizzera, meta del suo 23/mo viaggio apostolico internazionale.

Il Pontefice è stato accolto all'aeroporto dal Presidente svizzero Alain Berset con il quale si è intrattenuto brevemente per un incontro privato e il consueto scambio di doni. Contestualmente all'incontro tra il Papa ed il Presidente Berset, la delegazione vaticana guidata dal Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin incontra la controparte elvetica guidata dal Ministro degli Esteri.

Il viaggio del Papa in Svizzera durerà mezza giornata ma assume un importante significato ecumenico. Francesco infatti è a Ginevra per partecipare alla celebrazione del 70/mo anniversario di fondazione del Consiglio Ecumenico delle Chiese.

Previsti due discorsi: il primo in mattinata durante la preghiera ecumenica, il secondo nel corso durante l'incontro ecumenico pomeridiano. Prima di rientrare a Roma Papa Francesco celebrerà la Messa per la comunità cattolica nel Palaexpo e pronuncerà l'omelia.

Al momento della partenza, il Papa ha inviato un telegramma al presidente della Repubblica Italiana. Con questo viaggio - scrive Francesco a Mattarella - vorrei "incrementare il dialogo con le altre chiese". Il Pontefice invia poi la benedizione al popolo italiano inviando "fervidi auspici per il benessere spirituale, civile e sociale".

"L'Italia - ha replicato Mattarella - segue con attenzione questo suo pellegrinaggio ecumenico che alimenta un fecondo dialogo tra confessioni diverse, promuove la cooperazione tra le Chiese nella  ricerca dell'unità e, al contempo, rinnova il pressante invito universale alla solidarietà e alla pace".

Il rientro del Papa a Roma è previsto per le 21,40.

Ti potrebbe interessare