Il Papa in Bangladesh ordina 16 nuovi sacerdoti

ll Papa presiede la Messa al Suhrawardy Udyan Park di Dacca
Foto: L'Osservatore Romano - ACI Group
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La prima Messa presieduta dal Papa in Bangladesh culmina nel rito di alcune ordinazioni presbiterali. Ai 16 novelli sacerdoti, in particolare, Francesco rivolge la sua omelia.

I nuovi presbiteri - ricorda il Papa al Suhrawardy Udyan Park di Dacca - sono chiamati a continuare la missione di Cristo di "maestro, sacerdote e pastore, sono chiamati al servizio del popolo di Dio".

Con il presbiterato saranno - aggiunge Francesco - "configurati a Cristo sommo ed eterno sacerdote, saranno predicatori del Vangelo, pastori del popolo di Dio, e presiederanno le azioni di culto, specialmente nella celebrazione del sacrificio del Signore".

"Dispensate a tutti - sprona il Pontefice - quella parola di Dio, che voi stessi avete ricevuto con gioia. Sia dunque nutrimento al popolo di Dio la vostra dottrina, gioia e sostegno ai fedeli di Cristo il profumo della vostra vita, perché con la parola e l'esempio edifichiate la casa di Dio, che è la Chiesa".

"Consapevoli di essere stati scelti fra gli uomini e costituiti in loro favore per attendere alle cose di Dio - dice il Papa - esercitate in letizia e carità sincera l'opera sacerdotale di Cristo, unicamente intenti a piacere a Dio e non a voi stessi".

Il sacerdote rimanga sempre legato al proprio vescovo e si impegni - conclude Papa Francesco - a unire i fedeli in un'unica famiglia, per condurli a Dio Padre per mezzo di Cristo nello Spirito Santo. Abbiate sempre davanti agli occhi l'esempio del Buon Pastore, che non è venuto per essere servito, ma per servire, e per cercare e salvare ciò che era perduto".

"In tanti siete venuti da lontano, questo indica - dice Francesco a braccio ai fedeli accorsi alla Messa - l'amore che avete per la Chiesa, per Gesù Cristo, grazie tante! Per la vostra generosità, per la vostra fedeltà! Continuate avanti con lo spirito delle Beatitudini e mi raccomando oggi pregate sempre per i vostri sacerdoti, specialmente per questi che oggi saranno ordinati. Il popolo di Dio sostiene i sacerdoti con la preghiera ed è vostra responsabilità sostenerli. Come si fa a sostenere il sacerdote? Fidatevi della vostra generosità, il vostro cuore generoso vi dirà come sostenerli, ma il primo sostegno è la preghiera, il popolo di Dio sostiene il sacerdote con la preghiera. Non stancatevi mai di pregare per i vostri sacerdoti, e so che lo farete". 

Dopo aver incontrato ieri le Autorità ed il Corpo diplomatico accreditato in Bangladesh, oggi invece il Papa vedrà i membri della Conferenza Episcopale. 

Ti potrebbe interessare