Il Papa: “La misericordia è una chiamata a riconoscere la bellezza di essere amati da Lui”

Incontro Membri dell’Associazione “Fontaine de la Miséricorde” con Papa Francesco
Foto: Vatican Media, ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Con voi rendo grazie al Signore, che vi ha permesso di fare esperienza della sua misericordia e che vi ha condotti a cercare e proporre dei mezzi affinché essa possa rimanere ben radicata nei vostri cuori e quindi aiutarvi a guardare sempre con serenità alla vita quotidiana”. Sono le parole di Papa Francesco ai Membri dell’Associazione “Fontaine de la Miséricorde” dalla Svizzera, ricevuti oggi in Udienza presso il Palazzo Apostolico.

“Vi invito – continua il Papa nel suo discorso- a perseverare con costanza e regolarità nella preghiera. Voi lo sapete: è lì, nell’incontro cuore a cuore con il Signore, in ascolto della sua Parola, che ci è dato di rinascere ogni giorno nell’acqua viva della sua misericordia, che scaturisce dal suo cuore aperto. Possiate anche voi, attraverso la vostra vita sacramentale, diventare testimoni della misericordia di Dio, che è per tutti gli uomini una chiamata a riconoscere la bellezza e la gioia di essere amati da Lui”.

Conclude il Pontefice: “Infine, vi incoraggio, attraverso la vita fraterna e con l’aiuto dello Spirito Santo, a far crescere una cultura della misericordia, basata sulla riscoperta dell’incontro con gli altri: una cultura in cui nessuno guarda all’altro con indifferenza né gira lo sguardo quando vede la sofferenza dei fratelli”.

 

 

Ti potrebbe interessare