Il Papa loda lo "zelo pastorale" del Cardinale Bagnasco

Il Papa ed il Cardinale Bagnasco
Foto: Arcidiocesi di Genova
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Ho letto con piacere la sua bella lettera che ha voluto indirizzarmi al termine del suo mandato come Presidente della Conferenza episcopale italiana. Ho colto in essa l’abbandono ai disegni divini, la passione ecclesiale, la disponibilità all’ascolto e lo spirito di servizio che L’hanno guidata in questo decennio di intenso e generoso lavoro”. Sono le parole di Papa Francesco nella lettera indirizzata al Cardinale Angelo Bagnasco al termine del suo decennale servizio come Presidente della Conferenza Episcopale Italiana. 

Al Cardinale Bagnasco meno di un mese fa è succeduto il Cardinale Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve.

Nella missiva il Papa esprime all’Arcivescovo di Genova “sentimenti di sincera gratitudine per la perseveranza e la pazienza con cui ha saputo adempiere al non facile incarico, promuovendo cordiali rapporti fraterni ed ecclesiali, che manifestano l’importanza della comunione e la gioia della fede. Ella ha saputo servire con mitezza e lungimiranza, ponendo al di sopra di tutto la carità evangelica. Grazie per il suo zelo pastorale!”.

La Presidenza del Cardinale Bagnasco - conclude Francesco - ha “stimolato la Chiesa che è in Italia a diventare sempre più Chiesa in uscita, annunciatrice gioiosa del Vangelo della misericordia e testimone di speranza”.

Ti potrebbe interessare