Il Papa sceglie per la Biblioteca Vaticana il poeta portoghese che ha predicato per lui

José Tolentino Calaça de Mendonça
Foto: www.revistaestante.fnac.pt
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ portoghese il nuovo Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa. José Tolentino Calaça de Mendonça, fino ad oggi è stato finora Vice Rettore dell'Universidade Católica Portuguesa a Lisbona, e Papa Francesco lo ha nominato Arcivescovo di Suava.

E' stato lui a tenere le prediche degli esercizi quaresimali al Papa e alla curia quest'anno.

L’incarico, fino ad oggi e dal 2012 è stato ricoperto da Jean-Louis Bruguè, Domenicano francese che ha appena compiuto i 75 anni.

José Tolentino Calaça de Mendonça assumerà il nuovo Incarico a partire dal settembre 2018.

È nato a Madeira  in Portogallo il 15 dicembre 1965. È stato ordinato Sacerdote per la Diocesi di Funchal il 28 luglio 1990. Ha conseguito la Licenza in Teologia presso l'Universidade Católica Portuguesa a Lisbona nel 1989; e la Licenza in Scienze Bibliche presso il Pontificio Istituto Biblico a Roma nel 1992. Ha ottenuto il Dottorato in Teologia Biblica presso l'Universidade Católica Portuguesa a Lisbona nel 2004. Docente presso il Seminario Diocesano di Funchal.

Rettore del Pontificio Collegio Portoghese a Roma. Vice Rettore e Docente dell'Universidade Católica Portuguesa a Lisbona. Docente Invitato presso le Università Cattoliche di Pernambuco e Rio de Janeiro; e presso la Facoltà di Filosofia e Teologia di Belo Horizonte in Brasile. Consultore del Pontificio Consiglio della Cultura dal 2011. Ha pubblicato numerosi volumi e articoli in ambito teologico ed esegetico, oltre a varie opere poetiche.

Ti potrebbe interessare