Il Vescovo "architetto" Stefano Russo nuovo segretario generale della CEI

Monsignor Stefano Russo
Foto: CEI
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Monsignor Stefano Russo, Vescovo di Fabriano-Matelica, è il nuovo Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana. Lo ha nominato Papa Francesco. Succede a Monsignor Nunzio Galantino, nominato a sua volta Presidente dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica. 

Classe 1961, marchigiano di Ascoli Piceno, Monsignor Russo si è laureato in Architettura nel 1990. E’ sacerdote dal 1991. 

Data la sua formazione, è stato Presidente della Commissione Arte Sacra e Beni Culturali della diocesi di Ascoli Piceno e Incaricato per i Beni Culturali Ecclesiastici della medesima diocesi; dal 1990 al 2005 è stato Membro della Consulta per i Beni Culturali Ecclesiastici della Conferenza Episcopale Marchigiana; dal 1995 al 2005 ha gestito e coordinato le attività del Museo Diocesano di Ascoli Piceno. Dal 1996 al 2005 è stato Incaricato Regionale per i Beni Culturali Ecclesiastici della Conferenza Episcopale Marchigiana.

In ambito CEI è stato membro del Comitato dell’Ufficio Nazionale Beni Culturali Ecclesiastici della CEI. Dal marzo 2005 all’agosto 2015 è stato Responsabile dell’Ufficio Nazionale Beni Culturali Ecclesiastici della CEI. Il 18 marzo 2016 Papa Francesco lo ha nominato Vescovo di Fabriano-Matelica .

“È una nomina che accogliamo con gioia e fiducia. La decisione del Santo Padre è motivo di viva gratitudine: anche questa nomina è segno della prossimità e della cura con cui Papa Francesco accompagna il cammino della nostra Chiesa. A Mons. Stefano Russo, che ben conosce la Segreteria Generale essendo stato per una decina d’anni il responsabile dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici, va la nostra vicinanza, la nostra preghiera e il nostro fraterno augurio”, ha commentato il Cardinale Gualtiero Bassetti, Presidente della CEI.

Ti potrebbe interessare