In Polonia il "Festival dei Salmi di Davide" sulla pace

Domenica 22 agosto si è tenuto nella città di Kolbuszowa, nel sud-est della Polonia, il sesto "Festival dei Salmi di Davide". Ecco di cosa si tratta

Festival dei Salmi di Davide
Foto: Tadeusz Poźniak Fotografia / The SOAR Ulma Family foundation
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Domenica 22 agosto si è tenuto nella città di Kolbuszowa, nel sud-est della Polonia, il sesto "Festival dei Salmi di Davide", un evento che ricorda tutti quei polacchi che hanno rischiato la vita per salvare il popolo ebraico durante la seconda guerra mondiale; si ricorda in particolare la famiglia di Józef e Wiktoria Ulma.

Il Festival dei Salmi di Davide dal titolo "Onorare i giusti e i salvati" è a Kolbuszowa da 6 anni. Il tema principale dell'evento di quest'anno è stato la pace. Il concerto includeva salmi di riconciliazione e di pace. Gli artisti si sono esibiti allo Stadio Comunale. La seconda edizione del festival si terrà il 15 dicembre a Roma.

Attraverso i salmi biblici, che sono il fondamento della preghiera ebraica e cristiana, si vuole mostrare la sensibilità che permette agli ebrei di ringraziare Dio per la loro vita, e ai polacchi, il dono del coraggio per aver salvato quelle vite.

Prima che il concerto iniziasse alle 18.30, i giovani e tutti gli ospiti si sono riuniti a pregare per la pace nella parrocchia di Ognissanti a Kolbuszowa sotto la guida di monsignor Jan Wątroba, Vescovo della Diocesi di Rzeszów.

La Fondazione famiglia Ulma "Soar", che organizza questi eventi, è stata ispirata dalla vita e dalla morte di Józef e Wiktoria Ulma, che insieme ai loro figli, incluso un nascituro, sono stati uccisi dai soldati tedeschi per aver nascosto alcuni ebrei. La tragedia avvenne il 24 marzo 1944 nella piccola città polacca di Markowa, nella contea di Lancut, nel distretto di Rzeszow.

Ti potrebbe interessare