IOR, diventano sette i membri del "board laico"

La sede dell'Istituto per le Opere di Religione
Foto: CNA Archive
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Tre nuovi membri per il Consiglio di Sovritendenza dello IOR. Scott C. Malpass, Javier Marìn Romano e Georg Freiherr von Boeslager sono nuovi membri del cosiddetto “board laico”. Prendono il posto di Carlo Salvatori e Clemens Boersig, che si erano dimessi lo scorso maggio, al termine del percorso che aveva portato all’approvazione e pubblicazione del Rapporto Annuale dell’Istituto. Il board passa così ad avere sette membri.

Malpass, statunitense, è attualmente Chief Investment Officer per la Notre Dame University, e insegna ricerca sul campo finanziario nella stessa università.

Marìn, spagnolo, è stato “Chief Executive Officer” e “Head of Private Banking” nel Grupo Santander, dove ha anche ricoperto gli incarichi di Asset Management and Insurance Division.

Boeslager, tedesco, ha lavorato come “Private Banker” ed è attualmente Head of Supervisory Board della Merck Finck & Privatbankiers AG di Monaco di Baviera.

I tre nuovi membri prenderanno parte al prossimo incontro del Consiglio di Sovrintendenza, calendarizzato a gennaio 2017.

 

Ti potrebbe interessare