La Santa Sede accoglie con favore il proscioglimento del Cardinale Pell

Il porporato è stato prosciolto dall'accusa di abusi su minori dopo esser rimasto in carcere dal dicembre 2018

Il Palazzo Apostolico Vaticano
Foto: ACI STAMPA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“La Santa Sede, che ha sempre riposto fiducia nell’autorità giudiziaria australiana, accoglie con favore la sentenza unanime pronunciata dall’Alta Corte nei confronti del Cardinale George Pell, che lo proscioglie dalle accuse di abuso su minori, revocandone la condanna”. E’ quanto comunica la Sala Stampa della Santa Sede.

“Il Cardinale Pell nel rimettersi al giudizio della magistratura - prosegue la nota vaticana - ha sempre ribadito la propria innocenza, attendendo che la verità fosse accertata”.

Il comunicato della Sala Stampa riafferma infine l’impegno della Santa Sede “a prevenire e perseguire ogni abuso nei confronti dei minori”.

Il Cardinale George Pell è stato prosciolto nella notte italiana dall’accusa di pedofilia: era stato condannato a 6 anni di reclusione e dal dicembre 2018 era rinchiuso in carcere.

Ti potrebbe interessare