La santità per tutti, due ragazze di Roma come testimoni

La Serva di Dio Antonietta di Meo, detta "Nennolina"
Foto: Azione Cattolica
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Che vuol dire essere santi oggi? Una risposta arriva grazie alla  Scuola di Santità Pio XI e alla Associazione Amici di Lorena con l’ Azione Cattolica.

L’appuntamento è per martedì prossimo a Roma alle 19 presso la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme. “La santità: una chiamata per tutti, un cammino verso la gioia”. Questo il tema di una tavola rotonda nata per vivere un momento di incontro, conoscenza e confronto e grazi alla pubblicazione dell’ultimo documento di papa Francesco, l’Esortazione apostolica Gaudete et exultate sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo, e in vista del Sinodo dei Vescovi dedicato ai giovani che si apre il 3 ottobre.

Un’occasione preziosa per riscoprire ancora una volta la bellezza di fare memoria nella nostra vita della «chiamata alla santità che il Signore fa a ciascuno di noi» (GE 10). «Ognuno per la sua via» è infatti chiamato dal Signore, in virtù del Battesimo, a ricevere questo dono immenso che si fonda sulla consapevolezza di sentirsi scelti da Lui non perché migliori o perfetti rispetto ad altri, ma perché semplicemente amati di un amore gratuito.

L’appuntamento vuole essere inoltre un’opportunità per conoscere “due giovani” della Diocesi di Roma, Antonietta Meo (Nennolina) e Lorena D’Alessandro, che hanno sperimentato la gioia di seguire il Signore Gesù nella ricerca della sua volontà nella loro vita, volontà compresa gradualmente attraverso l’ascolto attento della Parola e con l'aiuto della compagnia della Chiesa.

Papa Bergoglio ci ricorda che una vita è santa perché sa cogliere l’azione dello Spirito Santo perché permette di essere «capaci di riconoscere i tempi di Dio e la sua grazia, per non sprecare le ispirazioni del Signore, per non lasciar cadere il suo invito a crescere» (GE 169).

È il cammino che hanno vissuto Antonietta e Lorena, che oggi si pongono sul cammino della Chiesa come testimoni dell’amore.

 Monsignor Maurizio Tagliaferri della  Congregazione delle Cause dei Santi illustrerà la  “Gaudete et exsultate, la santità secondo papa Francesco”, Anna Teresa Borrelli Postulatrice Antonietta Meo parlerà della sapienza dei piccoli del , don Antonio Magnotta Direttore del servizio per la pastorale giovanile della Diocesi di Roma spiega la santità a misura di giovani”, Paolo Vilotta Postulatore  di Lorena D’Alessandro illustrerà l’iter della causa di beatificazione” e  don Patrizio Milano Assistente spirituale Associazione Amici di Lorena ne spiegherà la santità.

 

Ti potrebbe interessare