Madre Teresa, icona di vita, servizio e carità

La beatificazione di Madre Teresa
Foto: CTV
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 17 dicembre scorso Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione per le Cause dei Santi a promulgare il decreto di canonizzazione della Beata Teresa di Calcutta. La Matita di Dio sarà quindi proclamata santa nel corso del 2016.

Madre Teresa seguì "il cammino che conduce alla grandezza evangelica. E' la strada che Cristo stesso ha percorso fino alla Croce; un itinerario di amore e di servizio, che capovolge ogni logica umana. Essere il servo di tutti!". Così Papa Giovanni Paolo II nell'omelia pronunciata in occasione della Messa per la Beatificazione di Madre Teresa, il 19 ottobre 2003.

E' stata - aggiungeva Papa Wojtyla - "icona del Buon Samaritano, essa si recava ovunque per servire Cristo nei più poveri fra i poveri. Nemmeno i conflitti e le guerre riuscivano a fermarla".

Una santa in prima linea su più fronti come su quello - ricordava ancora Giovanni Paolo II - "a favore della vita e contro l’aborto, anche in occasione del conferimento del Premio Nobel per la pace. Soleva dire: se sentite che qualche donna non vuole tenere il suo bambino e desidera abortire, cercate di convincerla a portarmi quel bimbo. Io lo amerò, vedendo in lui il segno dell’amore di Dio".

Madre Teresa fu anche icona della "missione evangelizzatrice della Chiesa" che "passa attraverso la carità, alimentata nella preghiera e nell’ascolto della parola di Dio. Madre Teresa proclama il Vangelo con la sua vita tutta donata ai poveri, ma, al tempo stesso, avvolta dalla preghiera".

Madre Teresa ha testimoniato "un vivere radicale e una proclamazione audace del Vangelo. Madre Teresa pone in rilievo il significato più profondo del servizio: un atto d'amore fatto agli affamati, agli assetati, agli stranieri, a chi è nudo, malato, prigioniero viene fatto a Gesù stesso".

Concludendo l'omelia, Giovanni Paolo II rendeva lode "a questa piccola donna innamorata di Dio, umile messaggera del Vangelo e infaticabile benefattrice dell’umanità. Onoriamo in lei una delle personalità più rilevanti della nostra epoca. Accogliamone il messaggio e seguiamone l’esempio".

Ti potrebbe interessare