Napoli, al via a gennaio un itinerario di preghiera per i giovani

Si intitola "Una casa di preghiera. La mia casa sarà chiamata casa di preghiera per tutti i popoli"

Monsignor Michele Autuoro, Vescovo ausiliare di Napoli
Foto: Arcidiocesi di Napoli
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L’Arcidiocesi di Napoli, a partire dal prossimo 30 gennaio, darà il via ad un itinerario spirituale – rivolto in particolare ai giovani tra i 18 e i 35 anni – dal titolo “Una casa di preghiera. La mia casa sarà chiamata casa di preghiera per tutti i popoli”.

Il primo incontro è fissato il 30 gennaio presso il Seminario Diocesano di Napoli, dalle 18 alle 21.

“Questa proposta – scrive nel messaggio di presentazione Monsignor Michele Autuoro, Vescovo ausiliare di Napoli – si prefigge l’obiettivo di far risuonare la Parola nel cuore di coloro che partecipano, aiutandoli a tradurre in stile di vita evangelico le provocazioni suscitate dallo Spirito”.

“Guidati dall’équipe organizzativa – conclude il presule - i ragazzi e le ragazze cercheranno di approfondire alcune dinamiche del discernimento spirituale, affinché le decisioni esistenziali siano risposta al progetto bello e buono che Dio ha per ciascuno”.

Ti potrebbe interessare