Ordine di Malta, muore all'improvviso il Luogotenente di Gran Maestro

Fra' Marco Luzzago muore in seguito ad un malore improvviso

Fra' Marco Luzzago, Luogotenente del Gran Maestro deceduto oggi all'improvviso
Foto: SMOM
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Muore all'improvviso Fra' Marco Luzzago, luogotenente del Gran Maestro dell'Ordine di Malta. Lo comunica l'Ordine stesso in una breve nota. Il Luogotenente muore nel mezzo di un cammino di riforma, che aspetta ora una parola da parte di Papa Francesco. Lo stesso Luogotenente era stato parte delle delegazioni che avevano presentato le riforme al Papa. 

Si legge in un comunicato che "il Gran Magistero del Sovrano Ordine di Malta annuncia, con profondo dolore, il ritorno alla casa del Padre di Sua Eccellenza il Luogotenente di Gran Maestro, Fra’ Marco Luzzago, avvenuta oggi a Villa Ciccolini (Sforzacosta, provincia di Macerata), in seguito ad un malore improvviso".

"Secondo l’articolo 17 della Costituzione del Sovrano Ordine di Malta - prosegue il comunicato - il Gran Commendatore, Fra’ Ruy Gonçalo do Valle Peixoto de Villas-Boas ha assunto le funzioni di Luogotenente Interinale e rimarrà a capo del Sovrano Ordine di Malta fino all’elezione del nuovo capo dell’Ordine".

È la seconda volta che Gonçalo do Valle Peixoto de Villas Boas prende le funzioni di interim. La prima volta è stato a seguito della morte del Gran Maestro Giacomo Dalla Torre.

Fra’ Marco Luzzago era stato eletto al vertice del Sovrano Ordine di Malta l’8 novembre 2020. Nato a Brescia nel 1950, Fra’ Marco Luzzago dopo gli studi presso i Frati Francescani, aveva studiato medicina nelle Università di Padova e Parma prima di essere chiamato a gestire le attività familiari.  

Era stato ammesso nel Sovrano Ordine di Malta nel 1975 nel Gran Priorato di Lombardia e Venezia. Nel 2003 aveva emesso i voti religiosi solenni.

Numerosi i pellegrinaggi internazionali dell’Ordine di Malta a Lourdes e i pellegrinaggi nazionali di Assisi e Loreto ai quali aveva partecipato. Dal 2010 aveva dedicato completamente la sua vita all’Ordine di Malta, trasferendosi nelle Marche per curare una delle Commende dell’Ordine, quella di Villa Ciccolini. Dal 2011 era Commendatore di Giustizia nel Gran Priorato di Roma dove ha ricoperto la carica di Delegato delle Marche Nord e responsabile della biblioteca. Tra il 2017 e il 2020 è stato consigliere dell’Associazione Italiana dell’Ordine di Malta.

Ti potrebbe interessare