Ottocento anni di domenicani, il messaggio del Papa

Papa Francesco
Foto: Bohumil Petrick / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

È con un messaggio a firma del Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato vaticano, che Papa Francesco fa avere il suo saluto ai Padri Domenicani riuniti a Bologna nel Capitolo Generale nell’ottocentesimo della fondazione. E a loro sottolinea che “l’architrave che sorregge la vita della Chiesa è la misericordia”.

Il messaggio è indirizzato a Fra Bruno Cadoré, Maestro Generale dell’Ordine dei Predicatori.

Tutto dell’azione pastorale della misericordia – si legge nel messaggio – “deve essere avvolto dalla tenerezza e nulla del suo annuncio e della sua testimonianza verso il mondo può essere privo di misericordia”.

Si legge ancora nel messaggio che “la credibilità della Chiesa passa attraverso la strada dell’amore misericordioso e compassionevole che dona vita nuova ed infonde coraggio, per guardare al futuro con speranza”, e auspica che i seguaci di San Domenico sappiano “incarnare nella vita” la misericordia,” divenendo “segno della vicinanza e della tenerezza di Dio, affinché anche l’odierna società riscopra l’urgenza della solidarietà, dell’amore e del perdono”.

In programma a Bologna dal 16 luglio al 5 agosto, il Capitolo generale dei Priori Provinciali dell’Ordine dei Predicatori si svolge nel contesto del Giubileo straordinario della misericordia e dell’ottavo centenario della conferma dell’Ordine da parte di Papa Onorio III.

Ti potrebbe interessare