Papa Francesco: "Accompagnare la pazienza del Nero Manuel"

Un breve videomessaggio di Papa Francesco in occasione dell'inaugurazione del Paseo Historico del Negro Manuel, che fu custode della statua della Madonna di Lujan

Una immagine del Paseo Historico del Negro Manuel
Foto: Twitter @fmriachuelo
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco torna sulla figura del "negro Manuel", lo schiavo capoverdiano che fu custode della statua della Virgen de Lujan, in un videomessaggio inviato per l'inaugurazione del "Paseo Historico Cultural Negro Manuel de la Virgen de Lujan", realizatto dal Movimento Misioneros de Francisco.

"Desidero - dice Papa Francesco - esservi vicino, accompagnando il Movimiento Misioneros de Francisco che in questo momento inaugura e benedice il Paseo Histórico Cultural de la Virgen de Luján".

Il Papa aggiunge: "Il nostro anelito è accompagnare in questo luogo la memoria e la devozione della Virgen de Luján, accompagnare la pazienza del “Nero Manuel”. Una passeggiata nella storia e nella vita del 'Nero Manuel'. Vi accompagno, vi benedico. Che la Vergine vi custodisca, che il 'Nero Manuel' interceda per tutti voi. E avanti, con quella fede semplice, con quella fede che è la fede che abbiamo ricevuto dai nostri genitori, è la fede del nostro popolo. È la fede che cambia la storia". 

Manuel era nato nel 1604 a Capo Verde, allora colonia portoghese e triste crocevia del commercio degli schiavi. A 25 anni era stato venduto e condotto in Brasile al servizio del capitano portoghese Andrea Juan, e fu battezzato lì nella notte di Natale del 1629.

Il capitano Juan era poi partito per una missione particolare: portare un’immagine della Vergine Immacolata all’amico Antonio Farías de Sáa, che l’aveva chiesta per una cappella che stava costruendo a Sumampa, nella regione di Santiago del Estero. E Andrea Juan delegò poi al fidato negro Manuel il compito di completare via terra la consegna. Ma al secondo giorno di marcia, quando il carro su cui viaggiava l’immagine giunse presso il rio Lujan, i buoi si fermarono e non ne vollero più sapere di continuare la marcia. Fu allora proprio Manuel a interpretare il segno dicendo che era la Madonna ad aver scelto di fermarsi proprio lì.

Nasce così la Madonna di Lujan. Manuel chiese al proprio padrone di poter consacrare la sua vita a quel luogo, desiderio al quale Andrea Juan acconsentì. Nacque così la devozione verso la Vergine di Lujan, da un altro uomo molto semplice come l’indios Juan Diego di Guadalupe.

Manuel restò sempre il custode della devozione alla Madonna, e a Lujan si sposò anche.

Il processo di beatificazione del Nero Manuel è stato aperto nel 2016 a Buenos Aires, dal Cardinale Poli.

 

Ti potrebbe interessare