Papa Francesco ai giovani del Venezuela chiede di rinnovare il fervore evangelico

In un messaggio all’XI Incontro Nazionale dei Giovani di Azione Cattolica

Papa Francesco
Foto: Aci Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“La missione evangelizzatrice nasce dall'adesione al dono della fede in Gesù Cristo, che riceviamo attraverso il Battesimo. Questo dono ci è stato dato gratuitamente, è vissuto all'interno della comunità ecclesiale e lo annunciamo gratuitamente e lo condividiamo con gli altri. In altre parole, la viviamo in comunione "con tutti" e siamo inviati "per raggiungere tutti", senza escludere nessuno”.

Lo scrive Papa Francesco nel messaggio inviato, in occasione dell’apertura dei lavori, ai partecipanti all’XI Incontro Nazionale dei Giovani di Azione Cattolica (ENJAC 2019), che si svolge a Maracaibo, in Venezuela, dal 13 al 15 settembre, sul tema "Non temere, d'ora in poi tu sarai pescatore di uomini" (Lc 5, 1-11):

“Vi incoraggio a vivere in questi giorni come occasione propizia per condividere e rinnovare insieme la fede e l'impegno apostolico, dalle dinamiche di una Chiesa in uscita , e in modo da poter trasmettere audacemente la speranza e la gioia del Vangelo in ciascuno dei vostri mbienti, tenendo conto in particolare della società più bisognosa e dei più scartati”.

Ti potrebbe interessare