Papa Francesco condanna l'attentato contro il premier iracheno Khadimi

Il primo ministro dell’Iraq sopravvissuto ad un attentato con un drone due giorni fa. Papa Francesco esprime solidarietà in un telegramma inviato dal Cardinale Pietro Parolin

Papa Francesco durante un incontro con il premier iracheno Khadimi in Vaticano
Foto: Vatican Media / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

In un telegramma a nome di Papa Francesco, il Cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, esprime vicinanza al premier iracheno Mustafa al Kadhimi, sopravvissuto ad un attentato contro di lui due giorni fa.

Nella notte tra sabato e domenica 7 novembre, un drone esplosivo ha attaccato la casa di Baghdad del premier iracheno, Mustafa al Kadhimi. Il premier e altri cinque uomini della sicurezza sono rimasti leggermente feriti.

Nel telegramma, il Cardinale Parolin sottolinea che il Papa ha chiesto di portare la sua “vicinanza nella preghiera” al premier, alla sua famiglia e a quanti sono feriti. “Nel condannare questo vile atto di terrorismo, Sua Santità ancora una volta esprime la sua fiducia che, con la benedizione di Dio, il popolo dell’Iraq sarà confermato in saggezza e forza nel cercare il percorso della pace attraverso il dialogo e la solidarietà fraterna”.

 

Ti potrebbe interessare