Papa Francesco consacrerà la Russia e l'Ucraina al Cuore Immacolato di Maria il 25 marzo

Con una scelta a sorpresa, Papa Francesco annuncia la consacrazione della Russia e dell'Ucraina al Cuore Immacolato di Maria

Papa Francesco in preghiera davanti la statua della Madonna di Fatima
Foto: Vatican Media / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco consacrerà il prossimo 25 marzo la Russia e l'Ucraina al Cuore Immacolato di Maria. Lo comunica la Sala Stampa della Santa Sede. Papa Francesco, così decide di rinnovare l'atto di consacrazione della Russia, già chiesto dalla Madonna di Fatima e reso concreto da San Giovanni Paolo II. 

"Venerdì 25 marzo - si legge in un comunicato della Sala Stampa - durante la Celebrazione della Penitenza che presiederà alle ore 17:00 nella Basilica di San Pietro, Papa Francesco consacrerà all’Immacolato Cuore di Maria la Russia e l’Ucraina. Lo stesso atto, lo stesso giorno, sarà compiuto a Fatima da Sua Eminenza il Cardinale Krajewski, Elemosiniere di Sua Santità, come inviato del Santo Padre".

Vale la pena ricordare che la profezia di Fatima parlava anche della venuta del regime comunista in Russia, e che la Vergine chiedeva la consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria. 

In una intervista con ACI Stampa in occasione del centenario delle apparizioni di Fatima, il Cardinale Tarcisio Bertone, che ebbe lunghe conversazioni con Suor Lucia, sottolineò, parlando dei misteri di Fatima, che "la parabola del comunismo russo è collegata sempre con la conversione del cuore a Dio e con la consacrazione dei popoli e della Russia al Cuore Immacolato di Maria. Ciò che è avvenuto esattamente il 25 marzo 1984 con l’ “atto di affidamento e consacrazione”, così definito, di San Giovanni Paolo II in piazza San Pietro.

 

 

Ti potrebbe interessare