Papa Francesco: "Dio non negozia la sua paternità"

Omelia del Pontefice durante la Messa mattutina a Santa Marta

Papa Francesco
Foto: Vatican Media - ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il "pianto di Davide è un fatto storico ma è anche una profezia. Ci fa vedere il cuore di Dio, cosa fa il Signore con noi quando ci allontaniamo da Lui, cosa fa il Signore quando noi distruggiamo noi stessi con il peccato, disorientati, perduti. Il Signore è padre e mai rinnega questa paternità". Lo ha detto il Papa, stamane, nella omelia della Messa celebrata stamane a Santa Marta.

"E’ tanto grande - ha aggiunto Francesco secondo quanto diffuso da Vatican News - l’amore di padre che Dio ha per noi che è morto al nostro posto. Si è fatto uomo ed è morto per noi. Quando guardiamo il crocifisso, pensiamo a questo “Fossi morto io invece di te”. E sentiamo la voce del padre che nel figlio ci dice: “Figlio mio, figlio mio”. Dio non rinnega i figli, Dio non negozia la sua paternità".

"Ci farà bene nei momenti brutti della nostra vita, tutti noi ne abbiamo - ha concluso il Pontefice - momenti del peccato, momenti di allontanamento da Dio, sentire questa voce nel cuore: Figlio mio, figlia mia, cosa stai facendo? Non suicidarti, per favore. Io sono morto per te".

Ti potrebbe interessare