Papa Francesco e il premier giapponese: "Inconcepibile uso e possesso di armi nucleari"

Circa 25 minuti di colloquio tra Papa Francesco e il capo del governo di Tokyo. Particolare attenzione è stata dedicata all'Ucraina

Papa Francesco ed il Primo Ministro del Giappone
Foto: Vatican Media
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha incontrato stamane in Vaticano il Primo Ministro giapponese Fumio Kishida.

Secondo quanto riferito dalla Sala Stampa della Santa Sede nel corso dell’udienza durata circa 25 minuti “è stato rilevato e apprezzato il contributo della Chiesa cattolica in molteplici settori della società giapponese”, ricordando gli 80 anni di relazioni diplomatiche tra la Santa Sede e Tokyo.

Nel colloquio è stata data “attenzione particolare alla guerra in Ucraina, sottolineando l’urgenza del dialogo e della pace e auspicando, a questo fine, un mondo libero dalle armi nucleari”. In particolare il possesso e l’uso di tali armi è stato definito “inconcepibile”.

Al termine dell’udienza con il Papa, il Primo Ministro Kishida ha incontrato il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, e l’Arcivescovo Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.

Ti potrebbe interessare