Papa Francesco, Fulton Sheen verso la beatificazione. Un nuovo santo per equipollenza

Pubblicati i decreti della Congregazione per le Cause dei Santi autorizzati ieri dal Pontefice

Papa Francesco
Foto: Lucia Ballester CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione per le Cause dei Santi a promulgare i decreti riguardanti  il miracolo, attribuito all’intercessione del Venerabile Servo di Dio Fulton Sheen, Arcivescovo titolare di Newport, già Vescovo di Rochester nato l’8 maggio 1895 a El Paso e morto il 9 dicembre 1979 a New York.

Nello stesso tempo sono state riconosciute le virtù eroiche del Servo di Dio Elia Hoyek, Patriarca di Antiochia dei Maroniti - libanese - Fondatore della Congregazione delle Suore Maronite della Sacra Famiglia; del Servo di Dio Giovanni Vittorio Ferro, dell’Ordine dei Chierici Regolari di Somasca, Arcivescovo di Reggio Calabria-Bova; del Servo di Dio Angelo Riesco Carbajo, Vescovo  e Fondatore dell’Istituto delle Missionarie della Carità; del Servo di Dio Ladislao Korniłowicz, Sacerdote diocesano polacco; del Servo di Dio Angelico Lipani, Sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini, Fondatore della Congregazione delle Suore Francescane del Signore; della Serva di Dio Francesca dello Spirito Santo, Fondatrice della Congregazione delle Religiose Domenicane di Santa Caterina di Siena e del Servo di Dio Stefano Pietro Morlanne, Laico, Fondatore della Congregazione delle Suore della Carità Materna.

Nella stessa udienza concessa al Cardinale Prefetto Giovanni Angelo Becciu il Papa ha proceduto alla canonizzazione equipollente del Beato Bartolomeo dei Martiri, dell’Ordine dei Frati Predicatori, Arcivescovo di Braga; nato a Lisbona il 3 maggio 1514 e morto il 16 luglio 1590 estendendone alla Chiesa Universale il culto liturgico.

Ti potrebbe interessare