Papa Francesco ha nominato Erio Castellucci vescovo di Carpi

Il Papa ha unificato in persona episcopi le diocesi Modena-Nanantola e Carpi di cui Castellucciera già amministratore apostolico

L'annuncio del vescovo in Cattedrale
Foto: Diocesi di Carpi
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il Papa ha deciso di unificare definitivamente la diocesi di Carpi con quella di Modena confermando come vescovo Erio Castellucci, Arcivescovo Metropolita di Modena-Nonantola e dal giugno del 2019 Amministratore Apostolico di Carpi. Diocesi unite in persona Episcopi.

Prosegue cosi la politica del Papa di unificare diocesi storiche tra loro considerate però troppo piccole.

Erio Castellucci è di Forlì l’8 luglio 1960, è stato ordinato presbitero il 5 maggio 1984 per la Diocesi di Forlì-Bertinoro.

Ha lavorato in parrocchia a Roma a San Gregorio Magno alla Magliana e a Durazzanino. Responsabile Diocesano della Pastorale Giovanile, Vicerettore del Seminario Minore, Preside della Facoltà Teologica dell’Emilia-Romagna, Membro del Consiglio Presbiterale e Pastorale Diocesano, Assistente Diocesano degli Scout AGESCI, Vicario Episcopale per la cultura, l’Università e scuola, la famiglia, i giovani, vocazioni e turismo, è stato poi Parroco di San Giovanni Apostolo ed Evangelista, Padre spirituale nel Seminario Vescovile e Docente presso l’Istituto superiore di Scienze Religiose S. Apollinare.

È autore di pubblicazioni ed articoli che trattano della spiritualità del presbitero diocesano.

Il 3 giugno 2015 è stato nominato Arcivescovo Metropolita di Modena-Nonantola ed è stato consacrato Vescovo il 12 settembre successivo.

È Consultore presso la Congregazione per il Clero. All’interno della Conferenza Episcopale Italiana, è Presidente della Commissione per la Dottrina della Fede, l’Annuncio e la Catechesi.

Il 26 giugno 2019 è stato nominato Amministratore Apostolico di Carpi.

Questa mattina l’annuncio è stato fatto in cattedrale in diretta video sul sito della diocesi di Carpi.

Ti potrebbe interessare