Papa Francesco, il primo dei gesti di misericordia è per anziani e malati

Papa Francesco, il primo venerdì di misericordia nella casa di riposo, Roma, 15 gennaio 2016
Foto: Twitter @Jubilee.va
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco lo aveva promesso, e ha mantenuto: un venerdì al mese compirà un gesto di misericordia. A sorpresa. E il primo di questi gesti è la visita ad una casa di riposo in una periferia romana, cui è seguita una visita a “Casa Iride”, una casa di Cura nella zona di Torre Spaccata, a Roma, gestita dalla Asl Rm B.. Ne dà notizia l’account twitter ufficiale del Giubileo.

Alle 16, Papa Francesco è andato nella Casa di Riposo Bruno Buozzi per fare visita alle circa 30 persone anziane ospiti della casa, accompagnato dall’arcivescovo Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione che sta organizzando il Giubileo.

Il sito ufficiale del Giubileo sottolinea che Papa Francesco “ha colto tutti di sorpresa e ha fatto comprendere quanto importanti siano le parole di Papa Francesco contro la cultura dello scarto e il grande valore che le persone anziane e i nonni possiedono nella Chiesa e nella società”.

Subito dopo, Papa Francesco si è recato a Casa Iride. Si tratta della prima struttura pubblica in Italia dedicata alla cura di persone in stato vegetativo persistente e ospita 7 pazienti. L’approccio è molto innovativo, dato che ai famigliari è consentita la presenza ogni momento della giornata. Si tratta, insomma, di una vera e propria casa per le persone in stato vegetativo o in stato di coscienza minima, che non sono più in grado di provvedere a se stessi.

 

Ti potrebbe interessare