Papa Francesco, il Rosario per sconfiggere la pandemia. Oggi a Cuba

Tutto il mese di Maggio ogni giorno alla 18.00 la recita della preghiera da un santuario mariano nel mondo

Virgen de la Caridad del Cobre nel suo santuario a Cuba.
Foto: ACI Prensa
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Dal primo maggio ogni giorno alle 18 il mondo è chiamato a pregare il Santo Rosario per invocare la fine della pandemia. Oggi preghiamo Nostra Signora della Carità del Cobre a Cuba e l'intenzione è per i farmacisti e il personale sanitario.

La devozione alla Virgen risale al 1606 quando tre pescatori, Juan Morteno, creolo di dieci anni, accompagnato dai fratelli indio Rodrigo e Juan de Hoyos, trovarono una statuetta di legno alta circa sessanta centimetri che galleggiava nelle acque della Bahia de Nipe, nella costa nord occidentale di Cuba, con incise le parole "Virgen de la Caridad". Dopo il ritrovamento, l'immagine sacra fu portata presso il centro minerario di El Cobre (cobre in spagnolo significa rame) dove, nel 1684, fu costruito un santuario per ospitare la statua, che rappresenta la Madonna con in braccio il Bambino Gesù che sorregge il globo terrestre.

Tanti i Papi che sono passati per questo Santuario. Il 24 gennaio 1998 Papa Giovanni Paolo II incoronò la statua di Nostra Signora de la Caridad del Cobre. Nel 2012 Papa Benedetto XVI compì una visita pastorale a Cuba, donando alla Virgen de la Caridad la Rosa d'oro. Il 22 settembre 2015 papa Francesco ha celebrato la Messa nel santuario della Virgen del Cobre.

 

Ti potrebbe interessare