Papa Francesco per la prima volta nella sua vita a Panama, per la GMG

GMG
Foto: sito GMG
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

È tutto pronto per la 34esima Giornata Mondiale della Gioventù con Papa Francesco, dal 23 a 27 gennaio a Panama. La piccola nazione, ponte fra il Sudamerica e le 6 nazioni del Centroamerica, ospiterà circa 250 mila giovani da 155 paesi. Il Direttore ad Interim della Sala Stampa Vaticana, Alessandro Gisotti, illustra ai giornalisti, tappa per tappa, il 26esimo viaggio che compirà Papa Francesco.

“Quello di Panama è il primo di una serie di viaggi che il Papa farà nei prossimi mesi – commenta Gisotti – tantissimi giovani arrivano in un posto così bello, che per la sua distanza poteva restare fuori dalle tappe più importanti. Un dato importante è che Papa Francesco non è mai stato a Panama; è la seconda volta che un Papa è stato a Panama, nel 1983 è già stato Papa Giovanni Paolo II”.

Saranno 10 i discorsi del Papa, 3 omelie, e un Angelus e la sua lingua sarà in spagnolo.

Si comincia giovedì 24 gennaio, primo giorno di attività pastorali in Panamà, al Palacio de Las Garzas, per la visita di cortesia al Presidente Juan Carlos Varela. “Al Palacio Bolivar”, Papa Francesco incontrerà le Autorità, il Corpo Diplomatico e con Rappresentanti della Società Civile. Saranno 90 i rappresentanti diplomatici di nazioni con le quali il Panamà ha rapporti bilaterali, politici e commerciali. Subito dopo, nel corso della giornata, Papa Francesco affronterà poi altri due impegni importanti: l’incontro con i Vescovi centroamericani nella famosa chiesa di San Francesco d’Assisi e la Cerimonia di accoglienza e apertura della GMG nel campo di Santa Maria la Antigua, sulla Cinta Costera di Panamà. In questa occasione ci sarà la presentazione dei Santi Patroni della GMG.

Venerdì 25 gennaio a Panama, Papa Francesco affronterà due impegni pastorali: al mattino si trasferirà al “Centro de Cumplimiento de Menores” in località “Las Garzas de Pacora” per presiedere una Liturgia Penitenziale con i giovani privati della Libertà. “Il Papa qui incontrerà i giovani che davvero non possono partecipare alla GMG, e questo accade per la prima volta in un carcere. Un momento di dolore e speranza”, precisa il direttore ad Interim Gisotti. Poi, il pomeriggio, il Pontefice guiderà la Via Crucis con i giovani nel Campo di Santa Maria la Antigua.

Sabato 26 gennaio saranno tre gli appuntamenti di Papa Francesco a Panama con i giovani: la Santa Messa con la dedicazione dell’altare della Cattedrale Basilica di Santa Maria la Antigua con Sacerdoti, Consacrati e Movimenti Laicali; il pranzo con i giovani nel Seminario Maggiore San Josè. Infine ci sarà la veglia con i giovani nel Campo San Juan Pablo II. Qui sono previste tre testimonianze: una mamma, un ex tossicodipendente, un giovane palestinese.

Domenica 27 gennaio, ultimo giorno del pellegrinaggio del Papa a Panamà, si concluderà con la Santa Messa alle ore 08.00 locali - per il caldo – poi la Visita alla Casa Hogar del Buen Samaritano – qui il Papa incontra giovani malati di AIDS - e l’incontro con i Volontari nello Stadio Rommel Fernandez. Papa Francesco concluderà il suo viaggio con una Cerimonia di Congedo alle ore 18 locali e tornerà a Roma lunedi 28 gennaio verso le ore 12 circa a Ciampino.

 

 

 

Ti potrebbe interessare