Papa Francesco: “Vaccinarsi è un atto di amore”

Con un breve videomessaggio, Papa Francesco aderisce alla campagna di una società di messaggi sociali americana per la vaccinazione per tutti

Papa Francesco durante un videomessaggio
Foto: Vatican Media / You Tube
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

È con un breve videomessaggio, in spagnolo, che Papa Francesco aderisce alla campagna per il vaccino anti-COVID 19 lanciato dall’AD Council, una società di pubblicità sociale statunitense nata nel 1941 per lanciare messaggi governativi in tempo di guerra e che poi ha continuato la sua missione su richiesta degli stessi presidenti USA.

Nel messaggio, Papa Francesco sottolinea che i vaccini “danno la speranza di porre fine alla pandemia, ma solo se sono disponibili per tutti e se collaboriamo gli uni con gli altri”. Per il Papa, “vaccinarsi, con vaccini autorizzati dalle autorità competenti, è un atto d’amore”, come lo è “contribuire a far sì che la maggior parte della gente si vaccini”. Un amore che è anche “sociale e politico”, perché – dice il Papa – “vaccinarci è un modo semplice ma profondo di promuovere il bene comune e di prenderci cura gli uni degli altri, specialmente dei più vulnerabili”.

Il Papa chiede infine che “ognuno possa contribuire con il suo piccolo granello di sabbia, il suo piccolo gesto di amore”.

Ti potrebbe interessare