Papa Giovanni, la sua preghiera personale per accompagnarlo nella sua terra

La copertina del libro
Foto: Edizioni Segno
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Per Papa Giovanni XXIII si avvera una sua profezia, come per padre Pio: “Da vivo o da morto tornerò nella mia terra” diceva ai suoi collaboratori. E il paese che gli ha dato i natali lo ha accolto per volontà di papa Francesco e su richiesta dei fedeli di Sotto il Monte.

Un viaggio che fino al 10 giugno vede fedeli di tutto il mondo, testimoni, personaggi e gente comune.

E per aiutare il pellegrinaggio c’è una piccola guida che raccoglie proprio le preghiera di Angelo Roncalli: Mi colmò di grazie senza fine. Le preghiere di Papa Giovanni, di Raffaele Iaria, delle Edizioni Segno.

Un modo per pregare il santo con le preghiere che egli ha amato. Come scrive Gianni Maritati nella introduzione “dal “Giornale dell’Anima” all’enciclica “Pacem in Terris”, gli scritti di papa Giovanni custodiscono tesori di inestimabile valore. Le preghiere ne fanno parte a pieno titolo”.

Preghiere della tradizione e preghiere personali “per la Chiesa e i suoi pastori, per i responsabili delle nazioni e la pace nel mondo, ma anche per i missionari, i lavoratori, i giovani, le famiglie. Perfino per chi viaggia in automobile”. E anche se scritte in un stile di altri tempi sono attualissime, commoventi, coinvolgenti.

Papa Giovanni è una icona mediatica che per forza di cose si è secolarizzata, questo libro nato proprio per la peregrinatio, ci riporta alla dimensione della santità. Una antologia che

“ci aiuta così a ricordare quanto fosse centrale, in tutta la vita di Angelo Giuseppe Roncalli, il dialogo costante con Dio, l’abbandono fiducioso a Gesù Eucarestia e alla Madonna, la serena confidenza con i santi di tutte le epoche, che hanno fatto della preghiera la sorgente della propria vita cristiana”.

E come scrive il nipote del Papa Emanuele Roncalli “ Un libretto, questo, che non vuole essere una biografia, né un saggio ma solo una raccolta di preghiere

per aiutare il lettore a avvicinarsi a questa figura conosciuta certamente nei suoi cinque anni di pontificato ma che va scoperta integralmente: Angelo Giuseppe Roncalli, Papa Giovanni XXIII, è stato eletto sul soglio di Pietro a 76 anni…”.

Preghiere da usare ogni giorno come questa scritta il 15 agosto 1961, Festa dell’Assunta in un ritiro spirituale in preparazione al compiersi dell’ottantesimo anno di vita, a Castelgandolfo:

DOPO TANTE GRAZIE

Oh, dopo tante grazie, moltiplicatemi nella mia lunga vita, non c’è niente più che io non voglia!

Tu mi hai dischiusa la via, o Gesù: “sequar te quocumque ieris” (Mt 8,19)38: al sacrificio, alle mortificazioni, alla morte.

Ti potrebbe interessare