Piccolo Charlie. Il Papa: “Difendere la vita, soprattutto nella malattia”

Papa Francesco a Fatima
Foto: LUSA Press Agency
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Difendere la vita umana, soprattutto quando è ferita dalla malattia, è un impegno d’amore che Dio affida ad ogni uomo”. È il tweet lanciato ieri sera da Papa Francesco sul proprio account @Pontifex_it. Un tweet che fa riflettere sulla vicenda del piccolo Charlie Gard.

La vicenda del piccolo Charlie continua a commuovere il mondo e soprattutto a far riflettere tutti. L’ospedale di Londra in cui è ricoverato il bimbo di 10 mesi, affetto da una malattia rara considerata incurabile dai medici, ha rinviato di qualche tempo la decisione di staccare il ventilatore che lo tiene ancora in vita.

I genitori non riescono ad avere l’ultima parola sulla vita del loro piccolo figlio. E’ l’ospedale che decide quando porre fine all’esistenza di Charlie. In tanti nel mondo hanno protestato proprio su questo punto: vogliono che siano i genitori a decidere. Una gara di solidarietà internazionale ha permesso ai genitori di raccogliere un milione e mezzo di euro per portare il bimbo negli Stati Uniti per sottoporlo a una terapia sperimentale. 

Papa Francesco a sorpresa arriva puntuale con un suo tweet. Un appello a difendere comunque la vita, soprattutto nella malattia.

Ti potrebbe interessare