Riforma della Curia, si guarda ai tribunali

Una delle sessioni della XVIII riunione del Consiglio dei Cardinali
Foto: L'Osservatore Romano / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Non sarà un accorpamento, ma una piccola riforma, quella che interesserà i tre tribunali vaticani – Segnatura, Penitenzieria e Rota. Ma la riforma della cosiddetta “diaconia della giustizia” è stata discussa dal Consiglio dei Nove (come si è cominciato a chiamare il Consiglio dei Cardinali a partire da questa sessione).

Il lavoro di studio di una riforma della Curia prosegue a tappe intermittenti. L’ultima volta, si era parlato anche del ruolo della Segreteria di Stato vaticana, durante questa sessione il tema non è stato affrontato. Continua la discussione sulla diaconia della Giustizia. Ma si parla anche di come riformare la Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, la Congregazione delle Chiese Orientali e il Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso. Come si continua il lavoro di riforma della selezione di candidati per l’episcopato.

Sono stati ascoltati il Cardinale George Pell sulla riforma dell’economia, e questi si è in particolare soffermato sulla formazione del personale e delle risorse umane. Monsignor Dario Edoardo Viganò ha invece relazionato riguardo la riforma della comunicazione, presentato il nuovo piano delle frequenze di Radio Vaticana e l’accorpamento di CTV e Radio Vaticana e sottolineato che sono stati avviati incontri di lavoro con la Segreteria di Stato, la Segreteria per l’Economia, l’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica (APSA) e l’Ufficio del Lavoro della Sede Apostolica (ULSA). Il prefetto della Segreteria della Comunicazione ha anche illustrato la nuova “policy” sui social media e la riforma della Libreria Editrice Vaticana, che dovrebbe avvenire entro il 2017.

Mons. Viganò ha presentato lo stato attuale della riforma, accorpamento CTV e Radio Vaticano, sono stati avviati incontri di lavoro con Segreteria di Stato, ULSA, APSA, Segreteria per l’Economia e per la Segreteria di Stato.

La sessione del 13 febbraio è stata la sessione numero 100 per il Consiglio dei 9. Ricorda il Bollettino della Sala Stampa della Santa Sede che all'inizio dei lavori "il Cardinal Oscar Andrés Rodríguez Maradiaga, coordinatore del gruppo, dopo aver rivolto il suo saluto al Santo Padre, lo ha ringraziato a nome di tutti i Membri per le Sue parole nel discorso natalizio alla Curia Romana lo scorso 22 dicembre 2016, riconoscendovi incoraggiamento e indirizzo per i lavori del Consiglio’. In relazione a recenti avvenimenti, il Consiglio di Cardinali esprime pieno appoggio all'opera del Papa, assicurando al tempo stesso adesione e sostegno pieni alla Sua persona e al Suo Magistero”.

La prossima riunione del Consiglio di Cardinali avrà luogo nei giorni 24, 25 e 26 aprile 2017.

Ti potrebbe interessare