Rifugiati, l'impegno continuo dell'Ordine di Malta

I volontari del Sovrano Ordine di Malta
Foto: SMOM
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Di fronte all'emergenza rifugiati in Europa il Sovrano Ordine di Malta moltiplica i suoi sforzi.

"Ispirato di principi di solidarietà e dall’imperativo etico di alleviare la sofferenza umana, l’Ordine di Malta ha intensificato i suoi sforzi per accogliere e offrire assistenza medica ai rifugiati", ha detto il Gran Cancelliere Albrecht Boeselager.

In particolare, sottolinea l'Ordine, sono stati intensificati gli interventi in Ungheria, mentre in Germania sono più di 30 le strutture al servizio dei richiedenti asilo, 70 gli alloggi messi a disposizione e 1.600 i volontari in servizio.

In Austria l'Ordine di Malta assicura aiuto a Vienna, Innsbruck e Salisburgo, promuovendo lezioni per imparare il tedesco allo scopo di facilitare l’integrazione.

Senza sosta il lavoro della sezione italiana, in particolare nel Canale di Sicilia: dal Dal 1°gennaio 2015 sono quasi centomila le ore trascorse in mare dai volontari.

Ti potrebbe interessare