Sacro Collegio, Papa Francesco amplia a sorpresa l'ordine dei Vescovi

I cardinali di Santa Romana Chiesa
Foto: Vatican Media - ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco cambia a sorpresa la struttura del Collegio Cardinalizio. 

Con un rescritto firmato dal Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato - nonché prossimo Cardinale di Santa Romana Chiesa - Giovanni Angelo Becciu, il Pontefice ha ampliato l’ordine dei Vescovi del Sacro Collegio, chiamandone a farne parte il Cardinale Pietro Parolin, del Titolo dei Ss. Simone e Giuda Taddeo a Torre  Angela, Segretario di Stato; il Cardinale Leonardo Sandri, del Titolo dei Ss. Biagio e Carlo ai Catinari, Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali; il Cardinale Marc Ouellet, del Titolo di S. Maria in Traspontina, Prefetto della Congregazione per i Vescovi ed il Cardinale Fernando Filoni, Diacono di Nostra Signora di Coromoto in S. Giovanni di Dio, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli.

I nuovi cardinali dell’ordine dei Vescovi sono equiparati agli attuali 6 titolari delle Chiese suburbircarie: Angelo Sodano, Ostia - in quanto Decano del Collegio Cardinalizio - e Albano; Tarcisio Bertone, Frascati; Josè Saraiva Martins, Palestrina; Giovanni Battista Re - SottoDecano - Sabina-Poggio Mirteto e Francis Arinze, Velletri-Segni. 

Sono equiparati ai Cardinali Vescovi anche i Cardinali Patriarchi delle Chiese Orientali: attualmente Bechara Boutros Rai, Patriarca di Antiochia dei Maroniti; Nasrallah Pierre Sfeir, Patriarca emerito di Antiochia dei Maroniti e Antonios Naguib, Patriarca emerito di Alessandria dei Copti. A loro si aggiungere Raphael Sako, Patriarca di Babilonia dei Caldei che sarà creato cardinale nel concistoro di giovedì. 

La decisione del Papa è in deroga ai canoni 350 §§ 1-2 e 352 §§ 2-3 del Codice di Diritto Canonico ed entrerà in vigore il prossimo 28 giugno, data del quinto concistoro di Francesco.

Oltre all’ordine dei Vescovi, il Sacro Collegio si compone dell’ordine dei Diaconi e di quello dei Presbiteri. 

Ti potrebbe interessare