Sarà Papa Francesco a consegnare il Premio Ratzinger

L'immagine logo della conferenza
Foto: Fondazione Ratzinger
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ ufficiale Inos Biffi e Ioannis Kourempeles  sono i vincitori del Premio Ratzinger 2016. Dopo la anticipazione data dall’Osservatore Romano oggi ufficialmente l’annuncio.

“La proposta dei nomi dei vincitori - si legge nel comunicato ufficiale della Fondazione Ratzinger- è stata presentata a Papa Francesco dal Comitato scientifico della Fondazione, composto dai cardinali Angelo Amato che ne è il presidente, Kurt Koch, Gianfranco Ravasi e dall’arcivescovo Luis Francisco Ladaria. E sarà proprio il Pontefice a consegnare ai due studiosi il Premio Ratzinger, nel corso di una cerimonia che si svolgerà il prossimo 26 novembre alle ore 11 nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico in Vaticano.

Originario di Lomagna (Lecco), dov’è nato nel 1934, monsignor Inos Biffi è ordinario emerito di Teologia sistematica e di Storia della teologia medievale presso la Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale, docente delle stesse materie presso la Facoltà di Teologia di Lugano. È inoltre membro della Pontificia Accademia di Teologia, presidente dell’Istituto per la Storia della Teologia Medievale di Milano e direttore dell’Istituto di Storia della Teologia alla Facoltà di Teologia di Lugano.

Ioannis Kourempeles, nato ad Atene nel 1965, ha studiato Teologia presso le Facoltà teologiche di Salonicco, Erlangen e Heidelberg. Insegna Storia dei dogmi e Teologia dogmatica e simbolica presso la Facoltà di Teologia dell’Università “Aristotele” di Salonicco. È il primo ortodosso ad essere insignito del Premio Ratzinger.

Gli studiosi che hanno ricevuto questo prestigioso riconoscimento nelle precedenti edizioni del Premio sono: Manlio Simonetti, Olegario González de Cardedal e Maximilian Heim nel 2011; Rémi Brague e Brian E. Daley nel 2012; Richard A. Burridge e Christian Schaller nel 2013; Anne-Marie Pelletier e Waldemar Chrostowski nel 2014; Mario de França Miranda e Nabil el-Khoury nel 2015.

La consegna del Premio Ratzinger avverrà a conclusione del Simposio internazionale “L’Escatologia: analisi e prospettive”, che si svolgerà a Roma dal 24 al 26 novembre presso la Pontificia Università della Santa Croce, per il quale sono in corso le iscrizioni a questo link:

http://www.pusc.it/ratzinger2016/iscrizioni

Ti potrebbe interessare