Seconda guerra mondiale: la Chiesa polacca ricorda oggi i sacerdoti uccisi

"Ricordando il clero ucciso durante la seconda guerra mondiale, preghiamo anche per tutti coloro che muoiono oggi", afferma l'Arcivescovo Stanisław Gądecki, Presidente della Conferenza Episcopale Polacca. Il 29 aprile è la Giornata Nazionale del Martirio

Ostaggi polacchi, tra cui preti cattolici, a Bydgoszcz, Polonia. Settembre 1939,
Foto: pubblico dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 29 aprile è la Giornata Nazionale del Martirio del Clero Polacco. Istituita nel 2002 dall'Episcopato Polacco, a memoria del miracoloso salvataggio per intercessione di S. Giuseppe dei sacerdoti polacchi prigionieri del campo di concentramento di Dachau, commemora i sacerdoti vittime dei sistemi totalitari, in particolare del nazismo e del comunismo.

In occasione della Giornata del Martirio del Clero Polacco durante la seconda guerra mondiale e dell'anniversario della liberazione del campo di concentramento di Dachau, l'Arcivescovo Stanisław Gądecki invita a pregare per la pace nel mondo. “Le guerre che scoppiano nel XXI secolo mostrano che ci sono ancora persone che, indipendentemente dagli altri, perseguono i loro obiettivi, distruggendo tutto e tutti coloro che si frappongono sulla loro strada" – afferma il Prelato.

Le celebrazioni nazionali di questa Giornata si terranno, come ogni anno, presso il Santuario di S. Giuseppe a Kalisz. I prigionieri di Dachau chiesero la sua intercessione per la liquidazione del luogo di sterminio. Promisero che se fossero sopravvissuti, avrebbero fatto ogni anno un pellegrinaggio alla Chiesa di S. Giuseppe.

Il campo di concentramento di Dachau fu liberato il 29 aprile 1945. I sacerdoti sopravvissuti mantennero la loro promessa fino alla fine della loro vita e si recarono in pellegrinaggio a Kalisz, ringraziando per essere stati salvati. L'ultimo di loro, don Leon Stępniak è morto nel 2013. Dachau è prima di tutto un simbolo del martirio dei sacerdoti polacchi.
Durante la seconda guerra mondiale, per mano dei tedeschi è stato ucciso circa 1/4 del clero polacco.

Ti potrebbe interessare