Un presepe di pane per il Papa

Il Presepe dei panificatori romani
Foto: Lucia Ballester / Aci Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Un presepe tutto di pane. Lo hanno portato oggi al Papa i panificatori romani guidata da Giancarlo Giambarresi, Fabio Albanesi e Milvio Pallotti.  La delegazione dei panificatori romani sé stata accompagnata dal presidente nazionale di Assopanificatori Confesercenti Davide Trombini e dal direttore Gaetano Pergamo.

Per l’occasione i panificatori di Roma hanno  al Santo Padre una realizzazione scultorea, realizzata dal maestro panificatore Fabio Albanesi. L’opera riproduce il presepe su una dimensione di un metro e mezzo per un metro e mezzo. L’opera sarà consegnata dal maestro Albanesi e dal coordinatore dei panificatori di Roma Giancarlo Giambarresi a Sua Santità.

“Si tratta di una presenza molto significativa per i panificatori di Roma in un momento importante della vita della città e del paese attraversata da molte problematiche legate alle perduranti difficoltà economiche e alla convivenza: con questa iniziativa i panificatori vogliono affermare l’importanza dell’accoglienza e della solidarietà verso il prossimo che è il messaggio più importante che ci arriva dalla imminente ricorrenza del santo Natale -  ha detto il presidente nazionale Davide Trombini – e fa seguito alla straordinaria manifestazione  dei panificatori di Confesercenti che hanno donato il pane ai pellegrini in Piazza S. Pietro dal 13 al 18 giugno scorso nell’ambito del Giubileo della Misericordia e segna l’inizio di una attività politica e sindacale per i panificatori di Roma a favore della categoria”.

 

Ti potrebbe interessare