Un sacerdote ucciso e un altro rapito in Nigeria, "uniti nella preghiera"

Nello stato nigeriano di Katsina due sacerdoti sono stati sequestrati: Don Joe Keke e Don Alphonsus Bello.

I due sacerdoti rapiti
Foto: ACI Africa
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Nello stato nigeriano di Katsina due sacerdoti sono stati sequestrati: Don Joe Keke e Don Alphonsus Bello. Don Joe Keke, ultrasettantenne, dopo una vita di servizio pastorale come parroco, risiedeva nella chiesa. Don Alphonsus Bello, trentenne, era l’attuale parroco. Stamattina il corpo senza vita di Don Alphonsus è stato trovato nel terreno attiguo alla Catechetical Training School di Malunfashi. Nessuna notizia circa l’attuale localizzazione dell’anziano Don Joe Keke. La comunità cattolica locale è scossa e terrorizzata.

Cosi riporta un comunicato di Aiuto alla Chiesa che Soffre e anche l'agenzia ACI Africa conferma questa brutta notizia. "In un messaggio di venerdì 21 maggio condiviso con ACI Africa, il Direttore della Comunicazione della Diocesi di Sokoto, p. Chris Omotosho, dice che il corpo senza vita di uno dei due sacerdoti è stato trovato in un terreno agricolo all'interno dei locali della chiesa cattolica".

In un messaggio condiviso con ACI Africa, il Cancelliere della diocesi di Sokoto invita il popolo di Dio nel Paese a “unirsi a noi nella preghiera per il ritorno immediato e sicuro di p. Keke e per il sereno riposo di p. Bello. "
"La comunità cattolica locale è scossa e terrorizzata. Aiuto alla Chiesa che Soffre chiede nuovamente al governo di intervenire efficacemente per garantire la sicurezza dei fedeli e dei sacerdoti impegnati nel loro servizio pastorale", continua una nota di ACS.

Ti potrebbe interessare